BLUMOSSO Live @ CVUP4

0f1ea936-4ad3-4bdd-9820-fbe9e116c527

Nei primi del 1900, un filosofo di Cambridge, un certo Charlie Dunbar Broad, affermò che ciascuno di noi sarebbe potenzialmente capace in ogni momento di ricordare tutto ciò che gli é accaduto, di avere piena coscienza di tutte le percezioni che raccoglie, esperienza dopo esperienza. Tutto molto bello, se non fosse per il fatto che tutte queste informazioni vengono, poi, filtrate dal cervello, che decide di trattenere solo quei ricordi e quelle informazioni che hanno una certa utilità pratica e che, in qualche modo, dovrebbero aiutarci a sopravvivere.

Eppure, rimanendo in tema di “sopravvivenza“, ogni giorno, milioni di informazioni raccolte nell’arco della giornata e che, a modo loro, dovrebbero contribuire a renderci l’esistenza meno miserabile, si arrampicano fin sulla cima della nostra testa e si lanciano le vuoto.
Per quanto possiamo impegnarci, ci sarà sempre, sempre, quel piccolo particolare che ci sfuggirà di mente, nella peggiore e fatalmente più probabile delle ipotesi, nei momenti meno opportuni.

Quando in sede di esame ti viene chiesto quell’argomento che eri convinto non facesse parte del programma (o che hai brillantemente deciso di sorvolare).
Quando non ricordi dove hai parcheggiato la macchina. O se hai chiuso gli sportelli. O se prima di uscire hai spento il fornello.
Quando un perfetto sconosciuto ti incontra per strada, ti saluta e ti chiede Ti ricordi di me?”.
Quando la tua ragazza ti guarda con aria lievemente incazzata e tu cerchi di dissimulare la paranoia e con un sorriso ebete stampato in faccia inizi a chiederti “che giorno é oggi? anniversario? compleanno? ha cambiato taglio di capelli e si aspetta che me ne accorga? Cosacristo mi sta sfuggendo?”

Si, insomma, il concetto è quello. “Le parole sono importanti!” urlava qualcuno, ma anche i dettagli non scherzano.

Ogni tanto, però, ci capita di cogliere nei luoghi e nei modi più inaspettati, minuscoli particolari che sicuramente nell’immediato non hanno un’utilità pratica, ma sembrano racchiudere tutta la bellezza del mondo, il senso di ogni cosa, la risposta a tutte le domande.
Per quanto possano sembrare banali, a modo loro, possono stravolgerci la vita. Anche solo per un momento.
Una mattina ti svegli e mentre percorri lo stesso tragitto che fai ogni giorno per andare a lavoro o all’università, vieni rapito da un dettaglio che per anni avevi ignorato.
Un colore, un rumore, un sorriso, un posto nuovo, un suono, una voce, una luce, un’idea.

6c882f019ada5b83837059cef5311a1e62380ee9.jpegBlumosso é tutto questo. Un progetto musicale nato da poco, che riesce ad immortalare e conservare tra le note e le parole di una canzone tutte quelle sensazioni, quei ricordi, quei dettagli che fanno parte della vita di tutti i giorni che spesso passano inosservati, ma che sanno essere ordinari e straordinari allo stesso tempo.

Con uno tono intimista e malinconico che ricorda il cantautorato vecchio stampo, i loro brani creano sequenze che uniscono scene di vita quotidiana a immagini uscite fuori dai classici della letteratura e del cinema, e si fanno voce e musica di tutti quei tumulti interiori che ogni giorno ci coinvolgono e ci sconvolgono.
Parlano di amore, o degli amori: di quelli che iniziano per caso o per sbaglio e durano il tempo di una chiacchierata nella hall di un albergo di Milano, e di quelli che ad un certo punto vanno via e si portano dietro qualcosa di te.
Parlano di ciò che rimane quando tutto finisce: un pensiero ricorrente, il profumo che resta tra i vestiti, le parole dette, il tempo dedicato. Rimangono i gesti quotidiani che si ripetono in modo meccanico e vecchie abitudini difficili da dimenticare o da lasciar andare.
Rimane il momento in cui inizi a guardarti dentro e scopri che, in fondo, non sei poi così Diverso.

BLUMOSSO Live # civuoleunPAESE

Moon&Bonfires Stage

24 Agosto — Leverano

#qualunquecosaSIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...